CREDITO D’IMPOSTA PUBBLICITA’ : SINO AL 90% DELLE SPESE SOSTENUTE PER INVESTIMENTI PUBBLICITARI

CREDITO D’IMPOSTA PUBBLICITA’ : SINO AL 90% DELLE SPESE SOSTENUTE PER INVESTIMENTI PUBBLICITARI

20 Ottobre 2017 News 0

L‘art. 57-bis della cd “Manovrina 2017” in sede di conversione in legge ha introdotto un bonus fiscale quale credito d’imposta utilizzabile in compensazione.

L’incentivo è pari al 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati in campagne pubblicitarie sulla stampa quotidiana e periodica e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali (90% nel caso di microimprese, PMI e start-up innovative)

Con riferimento all’anno 2017, gli investimenti incrementali agevolabili sono quelli effettuati a partire dalla data di entrata in vigore della legge di conversione (24 Giugno 2017), il cui valore superi almeno dell’1% gli analoghi investimenti effettuati sugli stessi mezzi di informazione nell’anno precedente.

Il diritto sorge previa istanza da presentare al Dipartimento per l’informazione e l’editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Si attende a breve un decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dello Sviluppo Economico, di concerto con il Ministro dell’Economia, che stabilirà termini e modalità di attuazione del credito d’imposta e individuerà gli investimenti ammissibili all’agevolazione, i casi di esclusione, le procedure di concessione e di utilizzo e la documentazione richiesta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *